- Controlli periodici da fare sulle minimoto

CONTROLLI DA FARE PRIMA DI PARTIRE E DOPO

    *  Pulizia generale della moto: (non vorrete mica presentarvi con la vostra piccola in condizioni immonde vero?) la carrozzeria con prodotti non abrasivi e al limite sgrassanti ma va benissimo la solita acqua e sapone per togliere il grosso. Le parti di motore invece con pennello imbevuto di petrolio bianco o al limite benzina e gasolio e poi una bella soffiata con il compressore o al limite olio di gomito e strofinare... stesso dicasi per tutti gli altri punti della minimoto ricoperti da olio e grasso. Una particolare attenzione al carter frizione che è pieno di polveri che non andrebbero né soffiate né inalate: asportare il tutto con uno straccio e pulire è sempre una buona cosa.
    * Controllo frizione: prima e dopo a volte anche durante una sessione in pista il controllo delle massette e la loro registrazione nonché un controllo allo stato dei perni e dei guidamolle (magari un filo di grasso ad alte temperature ma proprio una leggera passata sui guidamole) controllare anche che la campana sia liscia e non abbia segni particolari di usura all’interno.
    * Controllo e pulizia catena eventuale registrazione gioco e allineamento: naturalmente dopo la pulizia anche l’ingrassaggio della stessa con grassi specifici o lubrificante per catene (meglio solido che non si sparge da per tutto: nei paraggi c’è quasi sempre la puleggia e l’oring per la pompa acqua.
    * Controllo stato oring della pompa (chi ha la pompa interna controlli lo stesso) eventuale sostituzione e pulizia da detriti e tracce di grasso o olio. Visto che siamo li controllare la pompa acqua se ha perdite e se la sua puleggia giri bene o se c’è qualcosa da revisionare.
    * Controllo anche del livello acqua nella vaschetta e di eventuali perdite dalle tubazioni. Controllo e pulizia del radiatore (gli alveoli devono essere liberi e non piegati).
    * Controllo filtro benzina e eventuale sporcizia nel serbatoio (lo intaserebbe subito) si consiglia dopo una giornata in pista di non lasciare mai carburante nel serbatoio ma di svuotarlo completamente. Ogni tanto controllare e pulire anche il carburatore e tutti i suoi getti con aria compressa.
    * Controllo guaine e fili gas e freno eventualmente ingrassaggio (adesso ci sono quelli con anima in teflon che evitano questa cosa e che permettono al filo di scorrere bene) controllare eventuali giochi sia sulle leve/manopole che sull’azionamento del gas e freni.
    * Controllo stato pastiglie e dischi freno. Ingrassaggio dei perni pinza (se flottante) o del gioco del disco sul suo supporto. Controllare se le pastiglie lavorano correttamente e se il consumo è corretto.
    * Controllo del carter corda e puleggia per l’avviamento (non capita raramente che si rompa guastando una giornata in pista)
    * Controllo stato candela e elettrodi sia per una verifica della carburazione che per una eventuale sostituzione della spessa per usura.
    * Controllo generale e serraggio bulloni: con le vibrazioni i bulloni e i dadi tendono a mollarsi, sono quindi sistematicamente da “risentire” tutti i bulloni della moto sia prima che durante una giornata in pista.
Copyright © 2018 Avotecnica Minimoto Pitbike Racing Parts - Partita Iva: 03215450242 - C.F. VLAMRS70T67F839G Powered by Zen Cart avotecnica.com - Cookie Policy
wastrong template